Casa Museo Antonio Carena

La casa dell’artista rivolese Antonio Carena, noto come “l’artista dei cieli”, vissuto dal 1925 al 2010, riapre le porte agli amanti dell’arte contemporanea.

Nel circuito delle case museo del territorio torinese, la dimora dell’artista espone la sua vita privata, gli oggetti che gli sono appartenuti come il pianoforte e gli attrezzi ancora sporchi del suo lavoro, l’archivio di foto e lettere che raccontano di un uomo vissuto nella grande bellezza.

La casa, in via Rombò 14 a Rivoli, è visitabile su prenotazione tutti i giorni all’indirizzocasamuseocarena@gmail.com.

L’ingresso è di 7 euro a persona per l’ingresso standard e 5 euro a persona per le scuole , 10 euro visita + laboratorio Scuole Primarie .

Il 1° febbraio 2020 oltre 400 persone hanno preso parte all’evento in memoria dell’artista Antonio Carena. Dieci anni dopo la sua scomparsa, si sono riuniti nella sua casa molte delle persone con cui il “Maestro dei Cieli” ha condiviso il suo percorso artistico e la sua vita privata. L’appuntamento non poteva non essere dato nella sua dimora, spazio creativo e insieme conviviale da poco riaperto al pubblico.
“Innovare ed inventarsi”, usando le parole dell’artista, è questo l’obiettivo espresso dalla famiglia per presentare le numerose attività in programma: dalle visite a Casa Carena, ai caffè culturali, alle serate a tema sulle note del suo amatissimo jazz.

PROGETTO SCUOLE

Casa Carena offre la possibilità alle scuole di organizzare visite: un modo per avvicinare bambini e ragazzi di tutte le età alla storia dell’artista attraverso gli spazi in cui ha vissuto e realizzato centinaia di opere.

LABORATORI

L’idea del laboratorio è pensata per le scuole primarie, per coinvolgere i più piccoli in un percorso alla scoperta della vita dell’artista e in attività didattiche e ludiche all’interno della casa o negli spazi del giardino.

Per informazioni contattare casamuseocarena@gmail.com